Vision to Come – evento di fine progetto

Serata splendida! Bellissima l’ambientazione, l’allestimento, gli ospiti, ma soprattutto i ragazzi! Tutti felici e consapevoli della magnifica occasione offerta dalla serata. Tanti ospiti, giornalisti, e madrine d’eccezione le attrici Luisa Ranieri e Matilde Gioli. Ci ha fatto molto piacere anche la presenza dell’Assessore della Regione Lombardia, Mauro Parolini, che nell’ultimo anno ha seguito la Piattaforma anche sul progetto Magazzini Aperti. Segno della sua stima verso Piattaforma e i suoi scopi, e di questo lo ringraziamo.Presente al gran completo anche la Giuria, composta da responsabili dello stile e delle vendite di Calzedonia ma anche da: Cristina Lucchini, direttore di Glamour, Giovanni Gastel fotografo icona della Moda, Gianluca Lo Vetro noto giornalista di Moda.

E a proposito di Giuria, ecco i vincitori:

Progetto Principale

classificato: Monica Di Biase (Accademia Koefia)

2* classificato: Mariachiara Formenti (Accademia Galli)

classificato: Federico Bucari (Accademia Costume e Moda)

Progetto Parallelo

Coppia vincitrice: Maria Grazia Vaglica e Debora Bazzocchi (AFOL Moda)

Non è stato facile perchè già tutte le realizzazioni erano dei finalisti selezionati dagli oltre 100 progetti presentati, e quindi progetti visivamente di grande effetto e impeccabili nella costruzione.

Quindi ricordiamoli questi ragazzi, con tutti i nostri complimenti, che si sono ben meritati:

Debora Bazzocchi – Ilaria Bersanelli – Valentina Bovalino

Federico Bucari – Maddalena Bustiuc – Gennaro Cozzolino

Monica Di Biase – Luisa Di Rosa – Mariachiara Formenti

Debora Fossaceca – Irene Grondona – Giuseppe Langella

Sara Leopardi – Sonia Mongillo – Chiara Niffoi

Giovanna Notarnicola – Claudio Palillo – Sara Pennini

Taina Pereira – Michele Pizzo – Claudia Ricciardi

Antonella Santoni – Federica Serino – Pietro Trunfio

Michela Vacca – Maria Grazia Vaglica

Siamo arrivati dunque alla fine di questo lungo percorso, durato più di un anno. Un impegno importante ma riteniamo che i risultati ci abbiano dato ragione del tempo dedicato al progetto. Sia per Piattaforma, che per le scuole, che per l’azienda. Per i ragazzi, riportando i loro commenti, è stata una esperienza importante, altamente formativa e con obiettivi concreti. Al di la dei cospicui premi in denaro, alcuni di loro sicuramente avranno l’opportunità di lavorare per il gruppo Calzedonia e la linea vincitrice del progetto principale sarà presto messa in produzione. Quindi, un buon esempio di collaborazione, di quel fare sistema di cui tanti parlano ma solo alcuni hanno la pazienza e la lungimiranza di mettere in pratica.

Ora, d’obbligo i ringraziamenti, come sempre nei titoli di coda, questa volta di un bel progetto. Non è possibile citare tutti, sarebbe troppo lungo e con il rischio di dimenticare qualcuno:

a Sandro Veronesi, Presidente del gruppo Calzedonia, per la fiducia che ci ha accordato e per essere stato tutta la serata a disposizione dei ragazzi e degli ospiti

a Salvatore De Fazio e a tutta la sua squadra (sono tanti e tutti bravissimi), vera anima del progetto, che si è dedicato ai ragazzi con grande passione, e i risultati si sono visti

a Giorgia Fuini, responsabile stile per Intimissimi, anche lei sempre presente in ogni fase e sempre attenta a cogliere il talento e la creatività nei progetti presentati

ad Andrea Tabbi, infaticabile collaboratore di Salvatore, quando tutti si agitano lui è la boa a cui appigliarsi

all’Assessore Mauro Parolini, per l’attenzione con cui ci segue e perchè crede che è possibile creare delle opportunità per questi giovani

a tutte le scuole che hanno lavorato a fianco dei loro ragazzi per questo progetto (AFOL Moda, Accademia Costume e Moda, Accademia della Moda, Accademia Galli, Accademia Koefia, IED, Istituto Secoli, Modartech, NABA)

ai ragazzi, lasciati per ultimi perchè sono i primi! Ci hanno creduto, hanno lavorato bene e in condizioni spesso difficili, in concomitanza con esami e altre attività. Questa serata finale è stata un premio per tutti loro.

Basta con le parole, ora parlano le immagini. Un po’ di foto della serata e sei filmati che raccontano in modo piacevole tutte le fasi del progetto che ci ha visto tutti attori protagonisti.

Lascia un commento